Campionato francese del panettone – Intermedio B1/B2

82

Articolo di livello B1/B2 – Ai francesi il panettone piace così tanto da organizzare un vero e proprio Campionato! Dopo la lettura, un breve esercizio sul lessico dello sport. Buone feste a tutti voi!

***

Je choisis ma formation

 

Il Campionato francese del panettone. Anche la Francia impazzisce per il grande lievitato delle feste. In gara ci sono pasticceri, pizzaioli, pastry chef. Grandi artigiani francesi che si sfidano sul dolce italiano più amato.

Da alcuni anni a questa parte in Francia si assiste a un importante riposizionamento della cucina italiana. Dopo anni di scalata nelle preferenze dei transalpini, infatti, la nostra enogastronomia è riuscita a uscire prima dalla nicchia dell’etnico in favore del consumo quotidiano (per esempio è normalissimo preparare la pasta nelle case dei francesi), e poi a spostare i consumi dagli storici prodotti di grande distribuzione in favore dei piccoli produttori, con un crescente aumento della spesa media e della qualità sulle tavole dei prodotti del Belpaese. Alcuni segnali ben evidenti di questa crescita sono a esempio il successo di Eataly Paris e il libro best seller in Francia “On va déguster l’Italie”, chiari segnali che l’interesse e la ricerca sono via via crescenti.

I tempi paiono dunque maturi perché uno dei dolci italiani più amati nel mondo, il Panettone, trovi la sua consacrazione definitiva anche a Parigi. In Francia, infatti, oggi la diffusione del dolce milanese è sempre crescente (si trova tutto l’anno e non solo sotto le feste di Natale) ma la maggior parte dei prodotti che si trovano sul mercato sono d’importazione e ovviamente industriali. Le cose d’ora in poi potrebbero cambiare, anche grazie a un’iniziativa che piacerebbe anche in Italia: Il Campionato francese del panettone. Lo scopo con cui nasce il “Premier Championnat de France du Panettone” è infatti quello di far crescere il know how tecnico dei pasticceri francesi sulla preparazione del dolce, ovviamente portandoli a studiare e a scoprire di più su questo panificato tradizionale, e farne degli ambasciatori in terra straniera. I panettoni in gara devono rispettare la ricetta originale e rispondere a specifiche caratteristiche, a partire dalla lievitazione naturale. Come ogni campionato nazionale che si rispetti, i vincitori della competizione conquistano, anche la partecipazione ai mondiali, in questo caso il Campionato Mondiale di Panettone. L’iniziativa, infatti, si inserisce all’interno del grande network internazionale che da alcuni anni a questa parte mette a confronto i maestri lievitisti di tutto in mondo, che si sfidano proprio sul grande dolce italiano.

Dietro al progetto, il celebre giornalista François Régis Gaudry in collaborazione con la Coppa del Mondo del Panettone, il municipio del neuvième arrondissement e la Drogheria RAP (da anni simbolo dei prodotti di qualità nella capitale). La competizione si gioca su due diverse categorie: Miglior Panettone della tradizionale e Miglior Panettone Creativo.

I PARTECIPANTI

In tutto sono 16 i finalisti, 11 per la categoria tradizionale, 5 creativa. Si tratta di professionisti del settore che arrivano un po’ da tutto il Paese, e che si confrontano il 16 ottobre 2021 presso il Municipio del IX arrondissement.

LA GIURIA

A giudicare questi panettoni made in France, una giuria di professionisti. A loro il compito di valutare i campioni in assaggio e decretare il vincitore. A noi quello di raccontarvelo.

***

Inscrivez-vous à notre newsletter

Ne ratez plus nos publications en vous inscrivant à notre bulletin d'informations. Vous n'aimez pas le SPAM nous non plus, nous n'envoyons en moyenne qu'un seul email par mois.